TUTTE LE RICERCHE SONO SCARICABILI IN FORMATO .PDF

REVISIONI EFFETTUATE DAL CENTRO STUDI EBN

SOMMARIO ALFABETICO

 
 
  • AEROSOL TERAPIA: Terapia aereosolica con adrenalina in bambini affetti da laringite acuta
  • Aerosol terapia con nebulizzatori e/o inalatori ai fini pneumologici.
  • Afasia: La comunicazione iconografica (disegni, figure, simboli) con il paziente afasico sub-acuto.
  • ALTERAZIONE: Alterazione dei bioritmi nel personale turnista e conseguenze fisiche e psico-sociali.
  • ALLATTAMENTO: Valutare se l’educazione e il sostegno favoriscono l’allattamento al seno
  • Ansia: Interventi infermieristici per la riduzione dell’ansia pre-operatoria.
  • ANTICOAGULANTI: Importanza dell'informazione al paziente in terapia con anticoagulante orale
  • Antineoplastici: Prevenzione e trattamento (non chirurgico) degli stravasi dei farmaci antineoplastici.
  • Autoesame del seno: Prove di efficacia sulla diagnosi precoce del cancro della mammella con particolare riferimento all'autoesame del seno.
  • Alimentazione enterale: Prove di efficacia nella gestione delle linee per l'alimentazione enterale.
  • Broncoaspirazione a circuito aperto con guanto sterile VS circuito chiuso.
  • BURNOUT: Il fenomeno del burnout negli infermieri di terapia intensiva.
  • BIORITMI: Alterazione dei bioritmi nel personale turnista e conseguenze fisiche e psico-sociali.
  • CATETERE FEMORALE: Trattamento emostatico dopo la rimozione di un catetere in arteria femorale in paziente sottoposto a coronarografia
  • CATETERE VESCICALE: Prove di efficacia della ginnastica vescicale effettuata prima della rimozione.
  • CIRCUITO RESPIRATORIO: La gestione del circuito respiratorio
  • COGNITIVO-COMPORTAMENTALE: Prove di efficia della terapia cognitivo comportamentale nel trattamento dei soggetti adulti obesi
  • COMPRESSIONE: Prevenzione dei danni da compressione in corso d'intervento chirurgico
  • Comunicazione: La comunicazione iconografica (disegni, figure, simboli) con il paziente afasico sub-acuto.
  • CONTENZIONE: Contenzione fisica in ospedale.
  • CORONAROGRAFIA: Trattamento emostatico dopo la rimozione di un catetere in arteria femorale in paziente sottoposto a coronarografia
  • CVC: Gestione dei CVC, CVP e linee infusionali.
  • CVC: Gestione di un catetere venoso centrale per emodialisi: trattamenti efficaci per preservarne la pervietà.
  • CVC: Lavaggio del Catetere Venoso Centrale (CVC) con soluzione fisiologica VS eparina per il mantenimento della pervietà.
  • Colore: L'uso del colore nelle degenze per anziani.
  • Coma: La stimolazione sensitiva nei pazienti con trauma cranico in coma o stato vegetativo.
  • DELIRIUM: L'assistenza infermieristica al paziente adulto ospedalizzato con stato confusionale acuto/delirium
  • DEMENZA SENILE, INFORMAZIONE SANITARIA: L'educazione a paziente e famiglia nella prevenzione della demenza senile.
  • DIALISI, NEONATO: Gestione della dialisi peritoneale nel neonato e nel bambino con insufficienza renale acuta.
  • Digiuno: Il digiuno in fase preoperatoria.
  • DISFAGIA: La disfagia oro-faringea nel paziente adulto con patologia neurologica.
  • DISPOSITIVI PROTEZIONE INDIVIDUALE, INFEZIONI: L'uso dei dispositivi di protezione individuale serve per diminuire il numero di infezioni nei pazienti e nel personale ospedaliero.
  • DOLORE ONCOLOGICO, VALUTAZIONE: La valutazione del dolore oncologico sul paziente adulto e pediatrico
  • DOLORE, EMLA: Il trattamento specifico con EMLA in pediatria.
  • DOLORE, FARMACOLOGIA: Il trattamento farmacologico del dolore.
  • DOLORE, MEDICINE COMPLEMENTARI: L'efficacia delle medicine alternative per il controllo del dolore.
  • DOLORE, OMEOPATIA: L'efficacia del trattamento del dolore attraverso l'omeopatia.
  • DOLORE, PARTO: Il dolore del parto: Quale approccio?
  • DOLORE, POST OPERATORIO: Trattamento non farmacologico del dolore nel post operatorio.
  • DOLORE, VALUTAZIONE: Le scale di valutazione del dolore.
  • DOLORE, VALUTAZIONE: Sistemi di valutazione del dolore.
  • DOLORE: Aspetti antropologici.
  • Drenaggio toracico: La gestione del drenaggio toracico.
  • EDUCARE: Valutare se l’educazione e il sostegno favoriscono l’allattamento al seno
  • EDUCAZIONE SANITARIA: L'efficacia dell'educazione sanitaria al paziente cardiologico (affetto da scompenso cardiaco) e cardiochirurgico (in previsione di un intervento chirurgico).
  • EMATO-ONCOLOGIA, INFORMAZIONE SANITARIA: Informazione sanitaria a supporto del percorso clinico-assistenziale in emato-oncologia.
  • EMLA, DOLORE: Il trattamento specifico con EMLA in pediatria.
  • Emodialisi: Gestione di un catetere venoso centrale per emodialisi: trattamenti efficaci per preservarne la pervietà.
  • EMOGASANALISI: Modalita' di corretta esecuzione del prelievo emogasanalitico
  • EMOSTASI: Trattamento emostatico dopo la rimozione di un catetere in arteria femorale in paziente sottoposto a coronarografia
  • EPISIOTOMIA: L'episiotomia.
  • ERRORI, FARMACI: Quali sono gli errori dell'infermiere nella somministrazione dei farmaci: un evidence report.
  • Elastocompressione: Prove di efficacia delle elastocompressioni nella prevenzione delle patologie tromboemboliche in pazienti sottoposti ad intervento chirurgico.
  • Elastocompressione: Nel trattamento della lesione venosa può essere utile l'elastocompressione?
  • FARMACI, ERRORI: Quali sono gli errori dell'infermiere nella somministrazione dei farmaci: un evidence report.
  • FARMACOLOGIA, DOLORE: Il trattamento farmacologico del dolore.
  • FERITA CHIRURGICA: Tempi di risoluzione della ferita chirurgica rispetto alla metodica di sutura
  • GINNASTICA VESCICALE: ginnastica vescicale effettuata prima della rimozione del catetere vescicale.
  • GRAVIDANZA, MOBILIZZAZIONE: Mobilizzazione delle donne gravide tra la 26ª e la 34ª settimana di amenorrea con minaccia di parto prematuro e/o rottura prematura delle membrane e/o dilatazione cervicale.
  • ICTUS, INFORMAZIONE SANITARIA: Informazione sanitaria per il paziente e la sua famiglia a supporto del percorso riabilitativo nell'ictus.
  • ICTUS: Approfondimento infermieristico-riabilitativo del progetto Prisma.
  • Ictus: Prove di efficacia del teamwork nella gestione del paziente con stroke.
  • IGIENE MANI: Efficacia dell'utilizzo di soluzioni su base alcolica nel trattamento igienico delle mani
  • INCONTINENZA URINARIA: La cenerentola dei problemi di salute.
  • INFEZIONE ORO-FECALE LATTANTE, ISOLAMENTO: Tecniche di isolamento del lattante con patologia infettiva a trasmissione oro-fecale ed in particolare da Rotavirus.
  • INFEZIONI FERITA CHIRURGICA: Prevenzione delle infezioni sulle ferita chirurgiche e gestione delle medicazioni.
  • INFEZIONI, DISPOSITIVI PROTEZIONE INDIVIDUALE: L'uso dei dispositivi di protezione individuale serve per diminuire il numero di infezioni nei pazienti e nel personale ospedaliero.
  • INFEZIONI, INTUBAZIONE TRACHEALE: Prevenzione delle infezioni negli utenti in ventilazione meccanica invasiva con intubazione tracheale.
  • INFEZIONI, TRAPIANTO FEGATO: Trapianto di fegato e rischio infettivo.
  • INFEZIONI CROCIATE: Prevenzione delle infezioni crociate in ambito ospedaliero a seconda della tipologia di pazienti: specifico per bambino in degenza ordinaria in isolamento preventivo e settico (BCM)
  • INFEZIONI CROCIATE: Prevenzione delle infezioni crociate in ambito ospedaliero a seconda della tipologia di pazienti:. specifico per neonato e partoriente (degenza e sala parto).-
  • INFEZIONI CROCIATE: Prevenzione delle infezioni crociate in ambito ospedaliero a seconda della tipologia di pazienti:. specifico per terapia intensiva pneumologica.
  • INFORMAZIONE SANITARIA: Importanza dell'informazione al paziente in terapia con anticoagulante orale
  • INFORMAZIONE SANITARIA, DEMENZA SENILE: L'educazione a paziente e famiglia nella prevenzione della demenza senile.
  • INFORMAZIONE SANITARIA, EMATO-ONCOLOGIA: Informazione sanitaria a supporto del percorso clinico-assistenziale in emato-oncologia.
  • INFORMAZIONE SANITARIA, ICTUS: Informazione sanitaria per il paziente e la sua famiglia a supporto del percorso riabilitativo nell'ictus.
  • INFORMAZIONE SANITARIA, PERIOPERATORIO: Educazione sanitaria al paziente nel nursing perioperatorio.
  • INFORMAZIONE SANITARIA, TEAM: Il team interprofessionale nell'informazione sanitaria al paziente.
  • INFORMAZIONE SANITARIA, VALUTAZIONE: Valutazione della comprensione dell'informazione sanitaria dei pazienti.
  • INFORMAZIONE SANITARIA: Tecniche e metodologie d'informazione sanitaria del paziente da parte degli infermieri.
  • INSUFFICIENZA RENALE CRONICA: Prevenire lo stato di malnutrizione in persone con insufficienza renale cronica (IRC), non diabetiche, sottoposte ad un regime alimentare ipoproteico
  • INTERVENTI CHIRURGICI, PREPARAZIONE: Preparazione del paziente agli interventi di ernia, neo colon, isterectomia ed endoscopia digestiva.
  • INTERVENTO CHIRURGICO: Prevenzione dei danni da compressione in corso d'intervento chirurgico
  • INTUBAZIONE TRACHEALE, INFEZIONI: Prevenzione delle infezioni negli utenti in ventilazione meccanica invasiva con intubazione tracheale.
  • IPOTERMIA, SALA OPERATORIA: Ipotermia inattesa in sala operatoria.- NEW UPDATE 2006
  • ISOLAMENTO, INFEZIONE ORO-FECALE LATTANTE: Tecniche di isolamento del lattante con patologia infettiva a trasmissione oro-fecale ed in particolare da Rotavirus.
  • ISTERECTOMIA: Isterectomia e percezione della donna.
  • Interventi chirurgici: Prove di efficacia nella preparazione dei pazienti alle principali tipologie di interventi chirurgici.
  • LARINGITE ACUTA: Terapia aereosolica con adrenalina in bambini affetti da laringite acuta
  • LATTICE, SALA OPERATORIA: La sala operatoria la basso contenuto di lattice: trattamento sull'ambiente.
  • Lesione venosa: Nel trattamento della lesione venosa può essere utile l'elastocompressione?
  • Linee guida: Quale strategia di implementazione di Linee Guida facilita il cambiamento.
  • LINFODRENAGGIO: Efficacia del linfodrenaggio nella diminuzione del linfedema della donna mastectomizzata
  • Lesioni cutanee: Prove di efficacia nel trattamento delle lesioni cutanee su base vascolare.
  • MAL DI SCHIENA NEGLI OPERATORI SANITARI: diffusione del fenomeno, livelli di rischio, prevenzione e trattamento.
  • MALNUTRIZIONE: Prevenire lo stato di malnutrizione in persone con insufficienza renale cronica (IRC), non diabetiche, sottoposte ad un regime alimentare ipoproteico
  • Mammella: Prove di efficacia sulla diagnosi precoce del cancro della mammella con particolare riferimento all'autoesame del seno.
  • MASTECTOMIA: Efficacia del linfodrenaggio nella diminuzione del linfedema della donna mastectomizzata
  • Massaggio infantile: Prove di afficacia nel massaggio infantile applicato al neonato e al prematuro.
  • MEDICINE COMPLEMENTARI, DOLORE: L'efficacia delle medicine alternative per il controllo del dolore
  • MOBILIZZAZIONE, GRAVIDANZA: Mobilizzazione delle donne gravide tra la 26ª e la 34ª settimana di amenorrea con minaccia di parto prematuro e/o rottura prematura delle membrane e/o dilatazione cervicale.
  • MUCOSITI: Prevenzione, trattamento e cura delle mucositi del cavo orale nei pazienti sottoposti a trapianto di midollo osseo.
  • MUSICOTERAPIA: Gli effetti della musico-terapia sul paziente ospedalizzato analizzati tramite scale di valutazione del dolore e dell'ansia
  • NEONATO, DIALISI: Gestione della dialisi peritoneale nel neonato e nel bambino con insufficienza renale acuta.
  • NEONATO: Danni polmonari al neonato sottoposto a ventilazione meccanica
  • Neonato: Aspirazione delle prime vie aeree nel neonato.
  • Nutrizione parenterale totale: Gestione delle linee infusionali al paziente con nutrizione parenterale totale.
  • OBESITA': Prove di efficia della terapia cognitivo comportamentale nel trattamento dei soggetti adulti obesi
  • OBESITA':L’efficacia della terapia comportamentale somministrata ai genitori nel trattamento dell’obesità infantile.
  • OMEOPATIA, DOLORE: L'efficacia del trattamento del dolore attraverso l'omeopatia
  • PARTO, DOLORE: Il dolore del parto: Quale approccio?
  • PERIOPERATORIO, INFORMAZIONE SANITARIA: Educazione sanitaria al paziente nel nursing perioperatorio.
  • Pneumologia: Aerosol terapia con nebulizzatori e/o inalatori ai fini pneumologici.
  • Preoperatorio: Prove di efficacia nella preparazione dei pazienti alle principali tipologie di interventi chirurgici.
  • Preoperatorio: Il digiuno in fase preoperatoria.
  • PREOPERATORIO: L'efficacia dell'educazione sanitaria al paziente cardiologico (affetto da scompenso cardiaco) e cardiochirurgico (in previsione di un intervento chirurgico).
  • Pre-operatoria: Interventi infermieristici per la riduzione dell’ansia pre-operatoria.
  • POST OPERATORIO, DOLORE: Trattamento non farmacologico del dolore nel post operatorio
  • Qualità: Turnistica e qualità infermieristica in relazione all'outcome del paziente.
  • RELAZIONE D'AIUTO: La relazione d'aiuto in riabilitazione
  • RESPIRATORIO: La gestione del circuito respiratorio
  • RIABILITAZIONE: La relazione d'aiuto in riabilitazione
  • SALA OPERATORIA, IPOTERMIA: Ipotermia inattesa in sala operatoria. - NEW UPDATE 2006
  • SALA OPERATORIA, LATTICE: La sala operatoria la basso contenuto di lattice: trattamento sull'ambiente.
  • SCABBIA: Manovre efficaci per il contenimento della trasmissione in caso di epidemia di scabbia nel paziente ospedalizzato
  • SCOMPENSO CARDIACO: L'efficacia dell'educazione sanitaria al paziente cardiologico (affetto da scompenso cardiaco) e cardiochirurgico (in previsione di un intervento chirurgico).
  • SNG: L'efficacia delle manovre di verifica di corretto posizionamento del SNG
  • STATO CONFUSIONALE: L'assistenza infermieristica al paziente adulto ospedalizzato con stato confusionale acuto/delirium
  • Stimolazione sensitiva: La stimolazione sensitiva nei pazienti con trauma cranico in coma o stato vegetativo.
  • STOMIE: Gestione delle stomie e aspetti psicologici
  • Strategia di implementazione: Quale strategia di implementazione di Linee Guida facilita il cambiamento.
  • Supervisione clinica: Prove di efficacia sulla supervisione clinica.
  • Stravasi: Prevenzione e trattamento (non chirurgico) degli stravasi dei farmaci antineoplastici.
  • SUTURA: Tempi di risoluzione della ferita chirurgica rispetto alla metodica di sutura
  • TEAM, INFORMAZIONE SANITARIA: Il team interprofessionale nell'informazione sanitaria al paziente.
  • Teamwork: Prove di efficacia del teamwork nella gestione del paziente con stroke. TRACHEOSTOMIA, ASPIRAZIONE: Gestione della tracheotomia nei pazienti in ventilazione spontanea che necessitano di aspirazione tracheo-bronchiale.
  • TERAPIA COMPORTAMENTALE: L’efficacia della terapia comportamentale somministrata ai genitori nel trattamento dell’obesità infantile
  • TRAPIANTO FEGATO, INFEZIONI: Trapianto di fegato e rischio infettivo.
  • Tromboembolia: Prove di efficacia delle elastocompressioni nella prevenzione delle patologie tromboemboliche in pazienti sottoposti ad intervento chirurgico.
  • Trauma cranico: La stimolazione sensitiva nei pazienti con trauma cranico in coma o stato vegetativo.
  • Turnistica e qualità infermieristica in relazione all'outcome del paziente.
  • Ulcere vascolari: Prove di efficacia nel trattamento delle lesioni cutanee su base vascolare.
  • UMIDIFICATORI: Efficacia dei filitri/umidificatori e filtri umidificatori riscaldati connessi ai respiratori meccanici nei pazienti adulti intubati
  • VALUTAZIONE, DOLORE ONCOLOGICO: La valutazione del dolore oncologico sul paziente adulto e pediatrico
  • VALUTAZIONE, DOLORE: Le scale di valutazione del dolore.
  • VALUTAZIONE, DOLORE: Sistemi di valutazione del dolore.
  • VALUTAZIONE, INFORMAZIONE SANITARIA: Valutazione della comprensione dell'informazione sanitaria dei pazienti.
  • VENTILAZIONE MECCANICA: Danni polmonari al neonato sottoposto a ventilazione meccanica
  • Vie aeree: Aspirazione delle prime vie aeree nel neonato.

  •